2015_1

Diplome d'Honneur de Les Clefs d'Or

(Grand Hotel Quisisana - Capri)














Nel Caffè Morgano, suggestivo angolo del Grand Hotel Quisisana, aria di festa. Premiata Lucia Morgano per la cultura dell'accoglienza: entra nell'albo d'onore de Les Clefs d'or. A Lucia Morgano l’assegnazione del diploma d’onore che è stato consegnato, quale riconoscimento a una famiglia che ha contribuito a mantenere alta la fama dell’isola di Capri da circa un secolo, quando la capostipite Lucia Morgano aprì il suo caffè letterario Zum kater hiddigeigei che divenne il buen retiro di artisti, intellettuali, pittori, scapigliati, filosofi ed esuli di ogni nazione. Nel Caffè Morgano del terzo millennio il premio è stato consegnato da Michele Paonessa, presidente dell’Associazione Italiana Les Clefs d’or, l’associazione che fa parte del network internazionale che riunisce ben 45 paesi in tutto il mondo e che viene consegnato a personalità che si sono distinte nel campo della promozione turistica, tra questi ministri del turismo , importanti imprenditori del settore che vengono indicati dalle sezioni nazionali e scelti dalla giuria internazionale dopo un’attenta e rigorosa selezione. Quest’anno il premio è andato all’Italia e tra le personalità di spicco segnalate dai soci è stata scelta Lucia Morgano, in rappresentanza della Sia (Società Italiana Alberghi) proprietaria del grand hotel Quisisana. Negli spazi del Caffè Morgano a festeggiare l’evento il presidente della Federalberghi isola di Capri Sergio Gargiulo, l’amministratrice dell’Azienda Autonoma di Cura, Soggiorno e Turismo Fernanda Speranza e a testimoniare l’importanza del ruolo che Capri svolge nel settore del mondo turistico un gruppo di studenti che frequentano il corso di accoglienza turistica alla scuola alberghiera isolana “Axel Munthe” accompagnati dal vicepreside Luca Milano e dal professore Marco Milano.

Articolo di  Anna Maria Boniello

Il Mattino

06/2015